mercoledì 20 febbraio 2013

Torta al Limone con Farina di Riso e Semi di Papavero

Dopo la paura delle meringhe, ieri ne ho vinta un'altra: quella del pan di Spagna.
Parlo del pan di Spagna vero, quello senza lievito ma che esce dal forno alto e soffice...



Ultimamente mi sto facendo una cultura sulla farina, sui vari tipi esistenti in commercio e sulla loro "forza". E grazie alle conoscenze che sto acquisendo (magari prima o poi scriverò un post sull'argomento) ho deciso di cimentarmi nella formulazione di una miscela di farina e amido per il mio pan di Spagna.
Ho deciso di utilizzare la farina di riso, "indebolita" da una quantità di amido di mais, per permettere all'impasto di acquisire una maggior . Sulla base della ricetta del pan di Spagna di Salvatore de Riso (eh beh un solido aiutino ci voleva :D), queste sono le dosi da me utilizzate:

90 grammi di farina di riso
30 grammi di amido di mais
120 grammi di zucchero
3 uova medie a temperatura ambiente

Per prima cosa ho montato uova e zucchero con le fruste elettriche per 15 minuti di orologio. Una faticaccia, ma indispensabile per la buona riuscita del dolce. 
La consistenza di uova e zucchero dev'essere molto ariosa e soffice. A questo punto, con un cucchiaio di legno, ho incorporato la farina e l'amido setacciati con movimenti dall'alto verso il basso. 
Ho versato l'impasto in una teglia tonda di 20-22 cm ben imburrata e infarinata.
Il pan di Spagna sarà pronto dopo 30 minuti di cottura in forno a 170°.  
E' importante non aprire il forno prima che i 30 minuti siano passati, in modo da impedire che il pan di Spagna si sgonfi. 

Una volta raffreddato l'ho tagliato a metà e a quel punto ho potuto constatarne la consistenza sofficissima.


Avendo comprato dei bellissimi limoni al mercato, ho deciso di farcirla con una crema al limone che però non compromettesse la leggerezza del pan di Spagna.
Ho optato per una profumatissima crema di limone all'acqua.

300 ml di acqua
150 grammi di zucchero
60 grammi di amido di mais
scorza grattugiata di un limone
succo di un limone

Mettete in una casseruola acqua, amido, zucchero e buccia di limone. Mescolando con una frusta, portate a bollore per addensare la crema: a quel punto unite il succo di limone e amalgamate bene.

Non aspettate che la crema si raffreddi, altrimenti sarà impossibile farcire la torta.
Quindi, dopo aver bagnato le metà di pan di spagna con una bagna di acqua e limone (senza zucchero), versate la crema calda su una metà, spalmandola bene su tutta la superficie. Chiudete la torta con l'altra metà.



Per finire ho glassato leggermente la torta con una glassa al limone composta da 125  grammi di zucchero a velo non vanigliato e tanto succo di limone quanto basta per ottenere una consistenza non troppo liquida (aggiungete il succo poco alla volta, mi raccomando).



Per decorare ho utilizzato i semi di papavero che, come testimoniano vari dolci della tradizione anglosassone, si sposano alla perfezione con il limone, contrastandone delicatamente l'acidità.



Questa torta mi ha messo particolarmente di buonumore, sarà che il gusto fresco del limone mi ha ricordato che la primavera sta arrivando...






Con questa ricetta partecipo al 1° contest di Terra e Farina


 al contest "Dolci senza latte" di Sfizi&Vizi


e al contest "Dolci Agrumati" di Una Fetta di Paradiso

SE DESIDERATE PARTECIPARE AL MIO 4^  CONTEST CLICCATE SULL'IMMAGINE:

15 commenti:

  1. Che freschezza in questo post, silvia. Mi piace molto la tua torta, corro a inserirla e, se ti fa piacere, ti aspetto con altre proposte!

    RispondiElimina
  2. Grazie Serena! Ho già in mente un altro dolcetto milk free ;) a prestissimo...

    RispondiElimina
  3. mammamia quanto mi ispira questo dolcetto...!
    anch'io da quando ho il blog cerco di capire tante cose che prima non mi balenavano nemmeno per idea saperle..
    e anch'io avevo letto che la farina di riso è capricciosa per lievitare, quindi adatta soprattutto per biscotti e dolci senza lievitazione.
    Ma questo...mi smentisce tutto!
    bravissima, ottimi risultati direi!
    buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sono fiera del mio esperimento! :-)

      Elimina
  4. Bellissima questa ricetta!!! La sperimenterò per i dolci senza glutine!! Complimenti! :D
    la inserisco subito nel contest!

    RispondiElimina
  5. Ciao, ti ho appena inserita nel contest, grazie!
    Vale

    RispondiElimina
  6. bella bella bella e stupenda,profumata!complimenti per il contest!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E complimenti anche a te per l'originalissima ricetta!

      Elimina
  7. Complimenti per questo dolce davvero delizioso! E per questo blog che mi piace tanto!
    Ciao, a presto :)

    RispondiElimina
  8. Cercavo una torta fatta con farina di riso e questa mi ha colpito parecchio!inizio a seguirti, mi piace molto il tuo blog!

    A presto

    S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie!!! fammi sapere se la rifai!

      Elimina