domenica 7 aprile 2013

Panna cotta con Gelée di Fragole e Proroga Contest!

Ciao a tutti! Sono stata assente per più di una settimana causa lavoro, ma rieccomi, ancora più entusiasta e piena di idee!
Innanzitutto volevo ringraziarvi tutti...in nemmeno 3 mesi di vita ho già raggiunto e abbondantemente superato le 10.000 visite al blog! Sono felicissima! Grazie!

Poi, un annuncio importante: ho deciso di prorogare la scadenza del contest "La Vaniglia". So che molte di voi ancora non hanno avuto modo di preparare una ricetta adatta e vorrei dare a tutti la possibilità di partecipare...più siamo meglio è, no? :) Ora la data di scadenza è il 30 aprile!

Infine, volevo lasciarvi una ricettina.
Io amo tantissimo la panna cotta (i dolci al cucchiaio sono i miei preferiti) ma il fatto che in essa sia contenuta la colla di pesce mi disturba un po'. 
E allora via libera alla maizena!
Il risultato? Una panna cotta dalla consistenza molto più cremosa e dal gusto intensissimo.
E se poi la panna cotta è completata da uno strato di gelée di fragole, il successo è assicurato. 
Gli amici hanno apprezzato tantissimo!

Panna Cotta con Gelée di Fragole 
(x 6 persone)


Per la Panna Cotta:
500 ml di panna fresca
20 grammi di amido di mais
due cucchiaini di estratto di vaniglia
100 grammi di zucchero semolato

Per la Gelée di Fragole:
250 grammi di fragole
180 ml di acqua
4 cucchiai di zucchero
 grammi di maizena
il succo di un quarto di arancia



Ho innanzitutto preparato la gelée frullando tutti gli ingredienti nel mixer, ho versato il frullato in un pentolino e portato a bollore mescolando. Il composto si addenserà un po'. Ne ho versato un po' in ogni ciotolina e ho riposto in frigo per un paio di ore.



Dopodichè ho preparato la panna cotta. Ho portato a leggero bollore la panna, lo zucchero e la vaniglia. Ho versato piano piano il composto caldo sulla maizena, mescolando energicamente per evitare la formazione di grumi. Ho riportato tutto a bollore per far addensare e ho versato nelle coppette con la gelée ormai solidificata. Ho fatto riposare in frigo per almeno un paio di ore e poi ho decorato con fragole, nutella e mandorle a lamelle.
Una vera bontà! 





13 commenti:

  1. Mmmm buonissimeeeee... :)
    e bellissime le foto complimenti...
    Grazie per aver posticipato la data del contest! voglio proprio partecipare!!! xD
    Un Saluto!!

    RispondiElimina
  2. mmmm...buonissima!!! Oh meno male, questa proroga mi fa felice, speravo proprio di poter partecipare...
    un abbraccio
    sara

    RispondiElimina
  3. Sìììì! Graziee! ero già in crisi perchè pensavo di non riuscire a partecipare! una -forse- l'avrei anche pronta, ma c'era proprio una cosa che volevo assolutamente fare...
    che buone le tue pannine cotte senza le cartilagini degli animali! (devi provare l'agar agar comunque per le panne cotte, è l'ideale!)
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 ora inserisco la ricetta che mi hai mandato, perdona il ritardo!

      Elimina
  4. Che meraviglia Silvia!!! =D anch'io non la faccio mai per via della colla di pesce..devo provare questa versione! Di solito io uso l'agar agar..la maizena mai!
    un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora non ho provato l'agar agar ma la maizena conferisce alla panna cotta una consistenza cremosa davvero irresistibile :D

      Elimina
  5. Spero di farcela a partecipare .. c'è ancora una settimana!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suoi dai che ce la fai! ;)

      Elimina
    2. Volevo scrivere sì, non suoi -.- maledetto tablet!

      Elimina